Rimedi pratici per favorire la guarigione dalla mononucleosi

Rimedi pratici per favorire la guarigione dalla mononucleosi

La maggior parte dei sintomi che si innestano a causa dell’infezione del virus Epstein Barr possono essere trattati mediante alcuni rimedi pratici per favorire la guarigione dalla mononucleosi, attraverso infatti dei semplici accorgimenti è possibile favorire la scomparsa del virus nel giro di poche settimane. I rimedi pratici sono utili anche nella fase successiva alla guarigione visto che ci possono volere due o tre mesi prima che il pazienti recuperi in pieno le sue forze tornando gradualmente alle sue abitudini. Oltre a concedersi il giusto riposo per favorire il decorso completo dell’infezione virale per poter guarire evitando di incorrere in possibili ricadute è opportuno seguire delle piccole raccomandazioni comportamentali di tipo dietetico e non solo. Dopo un periodo di riposo assoluto a letto, per placare i sintomi più caratteristici del quadro clinico della mononucleosi quali malessere generalizzato, mal di gola, tonsillite, linfonodi ingrossati, febbre, cefalea, eventuale ingrossamento della milza, il paziente deve gradualmente tornare al lavoro ed all’attività sportiva. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Mononucleosi approcci terapeutici omeopatici: alcuni esempi.

Come comportarsi durante la convalescenza

rimedi pratici per favorire la guarigione dalla mononucleosi

rimedi pratici per favorire la guarigione dalla mononucleosi

Durante la convalescenza il soggetto infettato dal virus Epstein Barr deve curarsi seguendo un regime alimentare sano e leggero per non affaticare troppo il fegato soprattutto se colpito da disturbi a causa del focus infettivo; è necessario poi bere molta acqua, tè e succhi di frutta senza zuccheri aggiunti, in quanto i liquidi permettono di scongiurare la disidratazione provocata dalla febbre, inoltre l’assunzione di liquidi allevia il mal di gola. Sono utili poi in caso di faringite e tonsillite i gargarismi con acqua tiepida e sale. Possono venir prescritti dal medico i farmaci dalle proprietà antivirali come ad esempio gli analgesici come il paracetamolo o l’ibuprofene con lo scopo di placare il dolore e di abbassare la febbre. Maggiori notizie su Mononucleosi riposo assoluto: la miglior cura.

Parla alla tua mente

*