Mononucleosi olio essenziale di limone azione

Mononucleosi olio essenziale di limone

Trattandosi di una condizione patologica dovuta ad un virus, ossia all’Epstein Barr, la mononucleosi vista la sua natura infettiva, necessita di un trattamento diretto verso i sintomi più fastidiosi che molestano il soggetto. Per poter intervenire in maniera risolutiva sulle manifestazioni sintomatiche connesse con questa infezione virale oltre a far ricorso alla medicina si può fare appello alla natura che suggerisce diversi rimedi naturali dall’azione curativa e farmacologica tra cui l’olio essenziale di limone. L’azione dei preparati naturali è quella di rafforzare le difese immunitarie dell’organismo che così è in grado di debellare con maggiore tenacia l’Epstein Barr virus. Si può adoperare come soluzione naturale l’olio di limone per ridurre lo stato infiammatorio dei linfonodi e per placare eventualmente il mal di gola, perché questo olio essenziale, ricavato dai frutti di Citrus Limonum, racchiude un’azione antinfiammatoria esplicata essenzialmente dalle sue proprietà antiflogistiche utili non solo in caso di infezioni virali ma anche di artrite e reumatismi. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura Mononucleosi riposo assoluto: la miglior cura.

Le proprietà di questo olio

mononucleosi olio essenziale di limone

mononucleosi olio essenziale di limone

L’olio essenziale di limone deve essere adoperato con cautela rispettando il corretto dosaggio per poter beneficiare delle sue virtù. Si evidenzia un’efficace azione antisettica paragonabile a quella di naturale antibiotico, per cui oltre ad essere utile per placare l’infiammazione associata alla mononucleosi è utile anche nei confronti dei sintomi influenzali, in particolare la sua influenza si attiva nei confronti della  febbre della tosse e del mal di gola. Tra le altre proprietà da ascrivere all’olio essenziale di limone vi è anche una valida azione tonificante rivolta sul sistema circolatorio, in questo moda si stimola la circolazione linfatica e venosa, ma allo stesso tempo di potenziano i vasi sanguigni ed il sangue diventa più fluido contrastando eventuali disturbi di tipo ematico. Altre notizie si trovano su Mononucleosi confusa con l’influenza: i sintomi comuni.

Parla alla tua mente

*