Effetti mononucleosi: prevenzioni e accorgimenti da utilizzare

Effetti mononucleosi: malattia molto fastidiosa che non presenta una cura

Il Virus di epstein barr, o meglio noto come mononucleosi, è una malattia non molto facile da gestire. Proprio per questa ragione solo attraverso uno scambio di saliva si può contrarre il virus, e successivamente si è costretti a rimanere a letto con una febbre alta. Però nonostante questo dettaglio non è semplice riuscire a diagnosticarla e ad individuare gli effetti mononucleosi tant’è che il medico prescrive al paziente degli esami del sangue per una conferma definitiva. Per avere maggiori informazioni riguardo alla mononucleosi possiamo consultare questo articolo “Epstein barr ebna: valore rilevabile da un prelievo del sangue

Guarisce in maniera autonoma e non necessita di terapie specifiche

Effetti mononucleosi

Effetti mononucleosi

Forse è una delle poche malattie, se non l’unica, che non necessita di cure per guarire. Infatti sarà il medico a consigliarci come muoverci e se necessario fare in modo di assumere dei farmaci per attenuare i sintomi sino a placarli definitivamente. Nel caso in cui avessimo la febbre potremo utilizzare un antipiretico al contrario se le tonsille fossero infiammate si dovrà intervenire con il cortisone.

L’unico modo per stare sempre bene è utilizzare un po’ di prevenzione: per questo motivo dobbiamo fare attenzione a non entrare a contatto con le persone affette soprattutto nella fase acuta della mononucleosi.

Comunque sia nel caso in cui ne fossimo colpiti, non importa dovremo avere molta pazienza. Il virus deve effettuare il tuo decorso sino a che non scompare definitivamente! Per recuperare tutte le forze prendiamo delle vitamine oppure degli integratori nei mesi successivi.

Per avere maggiori informazioni riguardo ai valori della mononucleosi quanto è presente nel corpo di una persona possiamo leggere questo determinato articolo “Epstein barr vca igm positivo: che cosa bisogna fare?

Parla alla tua mente

*