Durata mononucleosi: ecco quanto dura la malattia

Durata mononucleosi: incubazione e contagiosità

La mononucleosi è una forma di herpes causata dall’agente patogeno Epstein-Barr. Il contagio si trasmette da persona a persona attraverso lo scambio di saliva, attraverso il bacio o addirittura attraverso le urine. E’ una patologia che colpisce sia gli adolescenti che gli adulti, ma non vanno esclusi neanche i bambini. Il periodo di incubazione va dalle quattro alle otto settimane per gli adulti, mentre nei bambini, il periodo è più ridotto. Mentre la durata mononucleosi ha un decorso di 2-3 settimane al massimo. I sintomi che si riscontrano sono i seguenti: febbre, mal di gola, modesta cefalea, ingrossamento dei linfonodi, della milza e a volte anche del fegato. Per ulteriori approfondimenti leggi l’articolo Sintomi della mononucleosi: cause e cure.

Se il virus si manifesta in maniera evidente, è probabile un innalzamento della temperatura corporea con conseguente disidratazione e faringite. In caso di complicanze invece, è possibile accusare problemi a carico del sistema nervoso come la meningite o l’encefalite, anche se questi casi sono piuttosto rari.

Come si manifesta la malattia?

durata mononucleosi

durata mononucleosi

La maggior parte delle persone che hanno contratto la malattia non hanno riscontrato alcun sintomo. Mentre alcuni hanno accusato semplicemente un malessere generale caratterizzato da un semplice raffreddore accompagnato da febbre. Ma ci sono casi in cui adolescenti e giovani adulti hanno sviluppato una mononucleosi evidente. Un caso tipico comincia con una sensazione di debolezza, spossatezza, mal di testa, gola arrossata e in alcuni casi può comparire anche un rush cutaneo.

Non esistono delle cure vere e proprie per combattere tale patologia. Tuttavia è consigliabile stare a letto per 1 mese, almeno finchè i sintomi più evidenti non scompaiono completamente. Inoltre, è utile adottare uno stile di vita più appropriato caratterizzato da un’alimentazione sana e bilanciata in modo da mantenere efficiente il sistema immunitario. Per ulteriori approfondimenti leggi l’articolo Mononucleosi sintomi e cure: come comportarsi.

 

Parla alla tua mente

*