Dieta mononucleosi: eliminiamo ogni genere di cibo grasso

Dieta mononucleosi: come rafforzare il nostro sistema immunitario

Se siamo stati colpiti dalla mononucleosi dovremo cercare di eliminare sia il fritto che il salame dalla nostra alimentazione. Proprio perchè andrebbero a danneggiare ulteriormente il fegato, organo molto sensibile durante il periodo di convalescenza. Ed è per questa ragione che la dieta mononucleosi non permette di guarire subito dalla malattia, ma di mangiare in maniera sana visto che il corpo non deve essere appesantito. Per avere maggiori informazioni riguardo alla mononucleosi alimentazione possiamo consultare questo articolo “Mononucleosi alimentazione: quali cibi possiamo mangiare?

Come procedere nel periodo di convalescenza della mononucleosi?

Dieta mononucleosi

Dieta mononucleosi

Oltre all’ingerimento di cibi genuini dobbiamo cercare di non buttarci giù. Infatti è sconsigliato sedersi ad una poltrona per tutta la convalescenza tanto che sarebbe opportuno svolgere degli esercizi per non far atrofizzare i muscoli – attenzione a non esagerare.

Possiamo introdurre anche una terapia naturale per aiutarci ad alleviare i sintomi. Vi sono il tarassaco (2 volte al giorno), il caprifoglio (2 volte al giorno), la peonia rossa (30 gocce), il pau d’arco (2 volte al giorno) ed infine rimangono il crisantemo e l’idraste. Comunque sia prima di assumerle chiediamo consiglio al nostro medico.

Il nostro organismo ha bisogno di rimettersi in sesto e recuperare tutte le forze perdute. Non sempre la mononucleosi presenta dei sintomi, ma quando questi si manifestano non danno alla persona un benessere interiore anzi la destabilizza. Cerchiamo di non trascurare i sintomi di stanchezza, soprattutto nei soggetti femminili, perchè potremmo incombere in una situazione cronica.

Per avere maggiori informazioni riguardo alle conseguenze del virus di Epstein Barr possiamo leggere questo determinato articolo “Conseguenze mononucleosi: vediamo insieme le nuove scoperte

Il virus della mononucleosi fa parte della famiglia degli Herpes virus e può provocare delle spiacevoli conseguenze come ad esempio un carcinoma.

Parla alla tua mente

*